Tagliando AssicurazioneCon la nuova riforma del Codice della Strada, verranno introdotte misure che mirano a contrastare il dato dell’aumento dei veicoli senza la copertura assicurativa obbligatoria (assicurazione scaduta).

Si parla di nuovi strumenti telematici che, in tempo reale, controllerebbero la reale copertura del veicolo circolante.

Benissimo, ben vengano misure del genere per la tutela dei cittadini, ma auspichiamo anche che il legislatore si fermi un attimo a pensare anche alle motivazioni per cui girano oltre 3 miloni e mezzo di veicoli senza copertura assicurativa.

Forse i premi delle polizze sono un po’ troppo alti (secondo alcuni studi, in Italia  si arriva anche a superare del 95% la media europea), forse la crisi economica, forse troppe auto straniere in giro?

Ai posteri l’ardua sentenza, e intanto, io pago!

 

A chi richiedere in questi casi il risarcimento?
Se il veicolo con cui hai subìto l’incidente è scoperto di assicurazione, o almeno hai dei dubbi che sia scoperto, chiama subito la Polizia Municipale che  verificherà la corretta copertura assicurativa del mezzo e redigerà verbale di incidente, che servirà per l’ottenimento del risarcimento dei danni nei confronti del Fondo di Garanzia delle vittime della strada

 

Leave a comment